Bologna, fulcro del Nord Italia per cultura, affari e gastronomia, è sicuramente una meta imperdibile del turismo accessibile. Cerca la tua casa vacanze a Bologna su Fairbnb.coop e inizia ad esplorare la città rotellando sotto i suoi portici. Partiamo, viaggiatori a quattro ruote!

Turismo accessibile Accessible Tourism in Bologna

I portici bolognesi candidati Patrimonio Unesco

La città di Bologna è una meta del turismo accessibile estremamente facile da raggiungere in auto, treno, autobus o aereo, grazie alla sua posizione crocevia delle principali arterie di comunicazione tra le direttrici nord-sud italiane ed europee. Questo è uno dei punti di forza per chi viaggia in carrozzina, che può usufruire comodamente di qualsiasi trasporto urbano ed extraurbano (maggiori informazioni a fine articolo).

Una delle prime cose che affascina ogni viaggiatore appena entra in città sono i suoi portici. Una delle architetture più caratteristiche di questa città, che unisce e protegge l’umanità di ogni età, sesso, razza, religione o credo politico, tanto da aver spinto l’amministrazione locale a chiederne l’inserimento nel Patrimonio Mondiale dell’UNESCO.

Mentre l’UNESCO sta valutando la loro inclusione tra il Patrimonio dell’Umanità, i turisti continuano a chiamarla “la città dei portici”. In effetti, quasi tutte le sue strade sono delimitate su uno o entrambi i lati. Non c’è altra città al mondo che abbia tanti portici quanto Bologna.

Se è subito evidente l’onnipresenza dei portici – la rete si estende per circa 40 km proprio all’interno del centro storico – altrettanto evidente è la loro varietà. Impossibile trovare due tratti identici come puoi vedere in una passeggiata di 15 minuti sotto di loro. Molti sono ben pavimentati per cui è facile rotellare; attenzione comunque alla pendenza della strada, perché potresti non trovare un passaggio di uscita allo stesso livello della strada e dovresti tornare indietro.

Fatta eccezione per il più lungo portico che conduce a San Luca, non sono nati secondo un progetto preciso, ma come abusi edilizi tollerati per aumentare i volumi abitativi all’interno delle mura cittadine durante il travagliato periodo medievale. Originariamente costruiti in legno, oggi ne rimane solo una piccola parte a pochi passi dalle Torri.

Accessible Bologna

Arrivare e muoversi a Bologna

Come ogni destinazione di turismo accessibile che si rispetti, Bologna può essere raggiunta abbastanza facilmente con ogni mezzo. Una volta arrivato in città, avrai a disposizione varie opzioni di trasporto pubblico adattate.

In aereo

A una decina di chilometri dal centro cittadino si trova l’Aeroporto di Bologna “G. Marconi”. In ottemperanza alla normativa europea in materia di passeggeri a mobilità ridotta e ai servizi aziendali forniti dall’Aeroporto BLQ, è disponibile il parcheggio riservato, l’assistenza per l’imbarco e lo sbarco e molti altri servizi dedicati. Sul sito dell’Aeroporto Marconi è possibile trovare tutte le informazioni per i viaggiatori disabili.

Con il treno

La Stazione Centrale di Bologna è uno dei più importanti snodi ferroviari italiani, attraverso il quale transitano anche alcuni collegamenti diretti con l’estero. Il servizio di assistenza per i viaggiatori disabili gestito da RFI è a disposizione per supportare l’imbarco e lo sbarco, nonché la biglietteria.

In auto

Bologna è collegata da un’efficiente rete autostradale lungo la quale si trovano numerose aree di ristoro accessibili. Per maggiori informazioni visita il sito di Autostrade per l’Italia.

In autobus

Il servizio di trasporto urbano ed extraurbano è gestito dalla società TPER. Purtroppo non l’intera flotta di autobus urbani è adeguata, comunque è possibile sapere in tempo reale se l’autobus che sta arrivando alla tua fermata è attrezzato per viaggiare in carrozzina tramite il servizio SMS di Hellobus.

Taxi

La flotta di taxi adattati è gestita da CO.TA.BO o C.A.T., a disposizione principalmente di persone che si muovono in sedia a rotelle o utilizzano ausili per la deambulazione. Il servizio è attivo 24 ore su 24, 7 giorni su 7, tutti i giorni dell’anno e può essere richiesto telefonicamente o via Web.

b&b in Bologna

Turismo accessibile: dormire a Bologna

Su Fairbnb.coop puoi trovare anche case vacanza accessibili agli Ospiti a quattro ruote. Dai un’occhiata a Debre Mariam, un bed and breakfast situato sui colli bolognesi. Vivrai un soggiorno presso l’antico complesso dell’Eremo di Ronzano, gestito da rifugiati politici residenti: offre una sistemazione accessibile situata al 2° piano, raggiungibile da scala attrezzata per persone in carrozzina.

Riccardo Corradino

Riccardo Corradino

Consulente Legale e SEO Copywriter