Certificazione di sostenibilità: vantaggi per i Fair Host

Amici & Partners, Visione

Lo sviluppo sostenibile non è uno di quei buoni propositi da lasciare in agenda, aspettando che qualcuno si preoccupi di realizzarlo. Certifica il tuo impegno per la sostenibilità iscrivendoti su fairbnb.coop e richiedendo a condizioni vantaggiose l’etichetta Legambiente Turismo, riconosciuta in Europa.

La sostenibilità in Italia è un obiettivo sempre più urgente, che tocca ogni aspetto della nostra vita… anche al momento di offrire una vacanza!
La nuova partnership tra Fairbnb.coop e Legambiente ha un obiettivo ambizioso: valorizzare le buone pratiche di chi gestisce strutture ricettive e case vacanze in Italia, includendoli nel network del turismo sostenibile Fairbnb.coop e accompagnandoli alla certificazione di sostenibilità Legambiente Turismo.

I nostri Fair Host, in particolare quelli attivi in città dove si registrano almeno 10 richieste di certificazione, avranno diritto a sconti fino al 20% sulla quota di adesione, che è pari a €80 per case vacanze e B&B o €120 per agriturismi e ostelli.

  • Iscriviti su Fairbnb.coop e richiedi la certificazione di sostenibilità Legambiente Turismo, che farà migliorare il tuo posizionamento sul nostro motore di ricerca e la tua visibilità;
  • segui queste 10 semplici linee guida riguardanti i punti cardine dell’ecologia ambientale e sociale;
  • preparati ad accogliere viaggiatori responsabili, attenti al rispetto delle culture locali e all’impronta ecologica delle loro vacanze: oltre alla pubblicazione su Fairbnb.coop, sarai inserito anche sul portale destinet.eu… sarà facile per i viaggiatori da tutto il mondo localizzarti come host sostenibile!
Eu ecolabel certificazione di sostenibilità Legambiente

Prerequisiti della certificazione di sostenibilità

Precondizioni per richiedere l’etichetta ecologica Legambiente Turismo sono:

  • il primo requisito, già necessario per ottenere la Certificazione Fair e la pubblicazione su fairbnb.coop, è il rispetto degli obblighi di legge nazionali e locali per lo svolgimento dell’attività ricettiva;
  • occorre inoltre essere in regola con le disposizioni legislative in materia ambientale, di edilizia, sicurezza, salute, eventuali vincoli paesaggistici e di conservazione della biodiversità;
  • se l’impresa impiega personale stipendiato, è fondamentale che questo sia in regola e che lavori con orari e salario conformi alla normativa nazionale e alla contrattazione collettiva.

Produzione e differenziazione dei rifiuti

Per ottenere la certificazione di sostenibilità occorre impegnarsi il più possibile per ridurre i rifiuti prodotti. Come? Ad esempio limitando l’uso di prodotti usa e getta e, ogni volta che è consentito, preferendo prodotti sfusi, concentrati e con poco imballaggio. I rifiuti vanno poi differenziati con cura, mettendo a disposizione degli ospiti tutti i contenitori necessari per la raccolta differenziata, compresi quelli pericolosi.

Fair Tip: le modalità di differenziazione in Italia variano da località a località: anche i viaggiatori più responsabili potrebbero confondersi se non diamo informazioni chiare e corrette riguardo la separazione dei rifiuti. Se è attiva nel tuo Comune, inserisci nel tuo “libro di casa” il codice QR per scaricare l’app Junker, che indica la corretta differenziazione dei singoli prodotti.

Porto food waste

Consumi green e risparmio energetico

Il consumo di energia può essere ridotto al minimo sia utilizzando tecnologie e impianti ad alta efficienza, sia educando il personale e gli ospiti al risparmio energetico. L’energia consumata deve poi essere per quanto possibile pulita, preferendo fornitori che garantiscano una produzione al 100% da fonti rinnovabili o autoproducendola direttamente!

Fair Tip: se devi cambiare un elettrodomestico, sceglilo A+++. Normalmente, l’investimento si ammortizza entro pochi mesi, mentre il risparmio sulla bolletta è immediato.

Risparmio idrico

L’acqua è come la libertà: ci si accorge di quanto sia preziosa soltanto quando viene a mancare. Lo sanno bene tante comunità della terra che hanno difficoltà a soddisfare il fabbisogno quotidiano di acqua pulita. Possiamo fare molto per non sprecarla, dall’installazione di tecnologie per il risparmio idrico alle istruzioni che diamo ai nostri dipendenti e ospiti. Possiamo però anche recuperare l’acqua piovana e utilizzarla, ad esempio, per l’irrigazione.

Fair Tip: per ottenere la certificazione di sostenibilità, occorre tentare di eliminare ogni fonte di inquinamento delle acque. Per fortuna, i prodotti ecologici per la pulizia sono ormai efficaci ed economici quanto quelli convenzionali e, anche se nella tua struttura ricettiva hai una piscina, hai a disposizione diversi sistemi e prodotti alternativi al cloro per la sua disinfezione.

Mallorca Eu ecolabel certificazione di sostenibilità

Cibo sano e a km zero

L’Italia è il Paese delle varietà culinarie e ogni regione vanta prodotti e piatti tipici, tanto buoni quanto genuini: valorizzare questa ricchezza può permetterti di fidelizzare gli ospiti, che saranno certo felici di assaggiare a colazione o negli altri pasti quelle specialità che non troverebbero altrove. Per garantire la qualità di quanto offri, scegli prodotti che provengono dal circuito del Fair Trade o che dispongano di una certificazione di sostenibilità o biologica.

Fair Tip: se i tuoi ospiti hanno a disposizione una cucina per preparare autonomamente i pasti, consiglia loro i mercati e i produttori locali dove possono trovare le eccellenze del tuo territorio, e regala loro qualche dritta su come cucinarle!

Eu ecolabel certificazione di sostenibilità Legambiente

Mobilità sostenibile

Un ecoturista si riconosce dal mezzo di trasporto: a meno che tu non sia su un’isola, eviterà di viaggiare in aereo, traghetto o, possibilmente, in auto: sono tutti mezzi altamente inquinanti. Tu puoi aiutarlo nel percorso di sostenibilità che porta verso la tua struttura fornendo tutte le indicazioni per arrivare in treno o in pullman e, una volta giunto a destinazione, per muoversi con i mezzi di trasporto pubblico o con altri mezzi poco inquinanti.

Fair Tip: offri ai tuoi clienti servizi di transfer dalla stazione più vicina e di noleggio di biciclette, magari convenzionandoti con altre aziende e cooperative sul tuo territorio.

Turismo accessibile, chiave per la certificazione di sostenibilità

Per essere davvero sostenibili, le strutture ricettive e le case vacanze dovrebbero essere accessibili a tutti, comprese le persone con disabilità fisica/psichica o altre particolari necessità. Se esistono degli ostacoli strutturali devono essere comunicati in maniera chiara e accurata o, per quanto possibile, rimossi o superati con l’installazione di opportuni ausili e infrastrutture.

Fair Tip: in regioni come la Liguria e la Toscana, puoi aiutare le persone con disabilità anche includendo i progetti Un sentiero comune e Casa amica tra quelli a cui i tuoi ospiti possono donare metà delle commissioni di Fairbnb.coop. Puoi anche guardare lo speciale invito a Firenze dei ragazzi seguiti dalla Fondazione ora con noi e aiutarci a condividerlo!

Per la certificazione di sostenibilità, anche i piccoli acquisti fanno una grande differenza

La sostenibilità della tua casa vacanze o struttura ricettiva dipende da tanti particolari:

  • fai uso di beni riciclabili e riutilizzabili e, al momento dell’acquisto, prediligi quelli ecosostenibli e con scarso imballo;
  • scegli arredi prodotti da artigiani locali e piante autoctone, adatte al clima della tua regione;
  • se devi ristrutturare, scegli materiali di bioedilizia certificata.

Fair Tip: nel nostro mondo sempre più connesso, ogni scelta d’acquisto ha un impatto. Ancor più quando queste azioni ispirano altre persone, che a loro volta ne ispirano altre… la catena si rafforza! E nel settore turistico, un ambito che connette viaggiatori provenienti da diversi territori e società, abbiamo un’opportunità unica di diffondere il messaggio della sostenibilità.

Valorizza i beni culturali e ambientali della tua area

Parchi naturali, eventi culturali e manifestazioni tradizionali, esperienze a basso impatto ambientale e sociale, attrazioni e località poco note e non affollate di turisti… sono molte le attività che puoi suggerire ai tuoi ospiti affinché il loro soggiorno sia indimenticabile per loro e sostenibile per tutta la tua comunità!

Fair Tip: fornisci ai tuoi ospiti indicazioni puntuali sulle specie protette e sui corretti comportamenti da tenere nelle aree ambientalmente sensibili intorno a te, sia inserendole tra le informazioni del “Libro di casa”, sia assicurandoti che il personale della tua struttura sia adeguatamente formato.

Natural vacation Civita di Bagnoregio viaggio nella natura

La certificazione di sostenibilità non fa rumore

Adotta tutti gli accorgimenti necessari per limitare le emissioni sonore, ad esempio impostando il volume massimo dei televisori ed evitando il più possibile l’utilizzo di mezzi a motore nelle aree di pertinenza. Se nella tua struttura è previsto un orario del silenzio, segnalalo in maniera ben visibile ai tuoi ospiti!

Fair Tip: l’inquinamento acustico, oltre a compromettere gli equilibri ambientali, potrebbe rovinare le vacanze dei tuoi ospiti che desiderano riposare o godersi i rumori della natura intorno, e sai bene quanto le cattive recensioni possano compromettere l’arrivo di futuri clienti.

Eu ecolabel certificazione di sostenibilità Legambiente

Comunicazione ed educazione ambientale

Ora che hai fatto tue le buone pratiche per la certificazione di sostenibilità Legambiente Turismo, non ti resta che farlo sapere agli ospiti della tua casa vacanze o struttura ricettiva: riceverai materiali di comunicazione, sia cartacei che scaricabili online, da condividere con gli ospiti ed eventualmente con il tuo personale, mentre tu potrai organizzare laboratori di educazione ambientale per bambini e altre attività.

Fair Tip: rendi ben visibile il tuo contributo ecologico, sia nelle attività di promozione che durante il soggiorno… molti viaggiatori apprezzeranno la tua gestione responsabile e facilmente prenoteranno, ritorneranno e ti raccomanderanno agli amici!

Seguici su

Fairbnb.coop Logo

Perché Fair?

Come funziona:
Con noi l'Host non paga nulla,
il Guest non spende di più
ma i vantaggi vanno a tutta la comunità.

Infatti il 50% della nostra commissione viene donato ad un progetto sociale della comunità in cui si reca il viaggiatore

Questo è quello che noi chiamiamo
Community Powered Tourism.

Vuoi saperne di più?

Argomenti

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x