Visita Savona, base ideale nella Riviera di Ponente Ligure

2_Ago_2021Destinazioni

Nel cuore della Riviera di Ponente in Liguria, scopri quante sono le cose da vedere e le cose da fare a Savona anche durante pochi giorni di soggiorno, tra il centro storico, ricco di tesori d’arte e torri monumentali, e la sua anima moderna, cresciuta intorno al porto turistico e alle spiagge.

In evidenza:

Visitare Savona visit Savona
Visitare Savona e dintorni

Visita Savona in 1 giorno

L’itinerario ideale per scoprire cosa vedere a Savona in 1 giorno potrebbe iniziare dal Priamàr, bastione cinquecentesco affacciato sul mare, dal quale potrai apprezzare una splendida vista d’insieme sul litorale, sulla città e la sua cornice collinare. All’interno della fortezza, oggi trasformata in cittadella culturale, troverai il Museo Sandro Pertini e Renata Cuneo, con le collezioni artistiche cedute dai due celebri savonesi, e un’arena all’aperto che ospita frequenti eventi teatrali e musicali: chi visita Savona farebbe bene a controllare il cartellone degli spettacoli!

Tra gli edifici del centro storico che meritano una visita spiccano la barocca Cattedrale di Nostra Signora Assunta, all’interno della quale potrai ammirare un battistero del Quattrocento e svariate opere d’arte di pregio, e l’adiacente Cappella Sistina, eretta nel quindicesimo secolo in stile rococò per volere di Papa Sisto IV, originario di Savona. Poco distante, avrai la possibilità di scoprire i tesori del Musa-Museo d’arte di Palazzo Gavotti, che comprende la Pinacoteca Civica e un polo espositivo dedicato alle opere in ceramica.

Percorrendo in direzione mare Via Pia, antica arteria del centro, incontrerai edifici storici come il quattrocentesco Palazzo Della Rovere, appartenuto al secondo Papa savonese Giulio II, e giungerai ai piedi di uno dei simboli cittadini: la Torre del Brandale, conosciuta anche come Campanassa, che fu la principale tra le 50 torri intorno alle mura medievali. Sulla sponda opposta del porto turistico sorge il quartiere della Vecchia Darsena, riconvertito a partire dagli anni Duemila nel salotto della città, con svariati ristoranti, bar e locali nei quali: chi visita Savona può trascorrere qui una piacevole serata.

Albissola Visita Savona visit Savona
Albisola Superiore, Savona

Visita Savona in 2 giorni

Se ti stai chiedendo cosa vedere a Savona in 2 giorni potresti iniziare il tuo tour dalla Torre Leon Pancaldo, la cosiddetta Torretta, eretta nel quattordicesimo secolo in posizione dominante sul porto. Da qui ha inizio Via Paleocapa, il principale corso della città ottocentesca e tra le vie dello shopping di Savona, lungo il quale potrai ammirare la facciata liberty del Palazzo dei Pavoni e quella barocca della Chiesa di San Giovanni Battista.

A questo punto vale la pena di raggiungere, a meno di 3 chilometri di distanza, Albissola Marina, che insieme alla contigua Albisola Superiore è un polo nella lavorazione artistica della ceramica apprezzato nel mondo. Potrai passeggiare tra i vicoli del borgo antico, costellati di botteghe e laboratori artigiani, e percorrere il Lungomare degli Artisti, con una colorata pavimentazione a mosaico che ti accompagnerà alla scoperta degli oltre 4 chilometri di spiagge di sabbia fine delle due cittadine.

Tra le cose da vedere a Savona in 2 giorni potresti fare rientrare il Santuario di Nostra Signora di Misericordia, situato nell’immediato entroterra lungo la Valle del Letimbro ed edificato in stile barocco nel Cinquecento, a seguito di un’apparizione mariana. Al suo interno potrai ammirare un altorilievo in marmo bianco attribuito al Bernini e numerose altre pregevoli opere d’arte: per chi visita Savona perderle sarebbe davvero un peccato! Sulla piazza antistante si affacciano l’Antico ospizio dei poveri, che ospita una mostra permanente di dipinti del Novecento, e il Museo del Santuario, che conserva una suggestiva raccolta di ex voto legati alla vita marinaresca.

Bergeggi Visitare Savona visit Savona
Isola di Bergeggi, Savona

Visita Savona in 3 giorni

Se sei indeciso su cosa vedere a Savona in 3 giorni considera che la Città dei Papi, così chiamata per aver dato i natali ai due Pontefici rinascimentali Sisto IV e Giulio II, è uno scrigno di arte sacra, che potrai scoprire visitando gli Oratori delle Confraternite. Qui, infatti, sono distribuite e custodite le casse processionali del Venerdì Santo, imponenti gruppi scultorei in legno policromo risalenti in buona parte al Settecento e raffiguranti le stazioni della Via Crucis. Tra di essi, non farti sfuggire l’Oratorio di Nostra Signora del Castello e quello della Confraternita di San Domenico e del Cristo Risorto, che ospitano entrambi opere d’arte a partire dal Quattrocento.

Il tuo itinerario potrebbe concludersi sul litorale savonese, che inizia ai piedi del centro storico con gli arenili dorati del Prolungamento a Mare e prosegue verso ovest per 4 chilometri fino a Zinola, per un totale di oltre 30 stabilimenti balneari accomunati dalle acque limpide e dai fondali sabbiosi dolcemente digradanti. Superato il porto di Vado Ligure ti attendono alcune delle località litoranee più suggestive della Riviera di Ponente: Bergeggi, con l’omonima isola proclamata riserva naturale per il ricco ecosistema che la circonda, e Noli, con il suo borgo medievale ricco di monumenti e luoghi d’interesse e la sua tranquilla baia riparata dai venti, fino a raggiungere la splendida Finale Ligure.

traditional recipes Farinata Ricette tradizionali visit Savona
La gustosa farinata, specialità di Savona e della Liguria

Informazioni utili per visitare Savona

Meteo a Savona: chi visita Savona, facilmente trova bel tempo: il meteo è favorevole per buona parte dell’anno, grazie a un clima temperato di tipo mediterraneo. Le estati sono calde ma non afose, con temperature che raramente superano i 30 °C, mentre gli inverni sono addolciti dall’azione mitigante del Mar Ligure, con valori massimi intorno ai 10 °C. Le precipitazioni sono distribuite in tutte le stagioni, con picchi in autunno e qualche rara nevicata invernale, mentre luglio è il mese meno piovoso.

Come muoverti a Savona: situata in posizione strategica a 40 chilometri dall’Aeroporto di Genova e a 2 ore di distanza da Torino e Milano, a Savona potrai muoverti agevolmente anche per raggiungere le vicine località in Riviera, grazie alle linee urbane ed extraurbane dell’efficiente servizio di trasporto pubblico locale.

Cosa mangiare e bere: Savona è la città del chinotto, tipica bevanda dal gusto leggermente amaro a base dell’omonimo agrume: provalo all’ora dell’aperitivo come alternativa analcolica ai delicati vini bianchi DOC locali, come la Lumassina, prodotta nella vicina Feglino, il Vermentino e il Pigato.
Oltre a tutti i piatti tipici della cucina ligure, come il celebre pesto e le tante ricette a base di pesce fresco, a Savona potrai assaggiare il tradizionale fast food ligure: la farinata, torta sottile e croccante di farina di ceci cotta in forno a legna, che nelle varianti locali può essere preparata con farina di grano e arricchita con salsiccia, carciofi o cipolle.

Free Wi-Fi a Savona: oltre ad avere una connessione disponibile all’interno della tua casa vacanze, a Savona puoi usufruire del servizio di connessione pubblica gratuita Liguria Wi-Fi, con diversi hot spot distribuiti nel centro cittadino.

Un sentiero nella natura accessibile a tutti: prenotando su Fairbnb.coop la tua casa vacanze nella Riviera di Ponente in Liguria potrai supportare il progetto “Un sentiero comune nelle Terre di Nava“, promosso dalla Cooperativa di Comunità locale per creare un sentiero naturalistico nel cuore dell’entroterra ligure, sostenibile e accessibile a tutti perché attrezzato anche per le persone disabili.
Il sentiero consisterà in un tracciato ad anello, percorribile con facilità in circa un’ora di tempo; durante il tragitto sarà possibile immergersi nei colori e nei profumi della lavanda, raccoglierla e conoscerne la storia.

Questa esperienza potrà essere vissuta anche da persone a cui spesso è escluso il contatto diretto con la natura e la sensazione di benessere e libertà che questo può dare: una parte delle donazioni sarà infatti destinata all’acquisto di una carrozzina trekking e alla realizzazione di pannelli informativi in Braille.

Turismo sostenibile in Liguria Ponente visitare Savona

Seguici su

Fairbnb.coop Logo

Perché Fair?

Come funziona:
Con noi l'Host non paga nulla,
il Guest non spende di più
ma i vantaggi vanno a tutta la comunità.

Infatti il 50% della nostra commissione viene donato ad un progetto sociale della comunità in cui si reca il viaggiatore

Questo è quello che noi chiamiamo
Community Powered Tourism.

Vuoi saperne di più?

Related Posts

Argomenti

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x