Green Pass Covid-19, la chiave per viaggiare in Europa

11_Mag_2021Destinazioni

Cos’è il Green Pass per il Covid-19? A chi e dove serve? Come ottenere il Green Pass europeo? Tutte queste domande ci riempiono di speranza: grazie ai vaccini, in Europa presto potremo tornare a viaggiare!

In Europa, grazie alla crescente diffusione dei vaccini e all’attenzione posta dagli addetti del settore turistico nelle procedure igieniche e di distanziamento sociale, il turismo potrebbe riprendere già dall’estate 2001, in condizioni di sicurezza sia per i viaggiatori che per i residenti. Il Green Pass potrebbe essere la chiave per riaprire l’Europa.

Durante i viaggi, i cittadini dell’UE in possesso del certificato digitale saranno esentati dalle restrizioni alla libera circolazione, come se fossero cittadini dello Stato membro visitato. Inoltre, alcuni paesi stanno compilando una “Green list” di destinazioni all’estero dove, grazie al basso numero di casi di Covid-19, sarà possibile andare in vacanza senza dover fare la quarantena una volta tornati a casa. Gli inglesi, ad esempio, dal 17 maggio sono autorizzati a fare vacanze in Paesi europei come il Portogallo.

Porto green list travel certificate

Cos’è il Green Pass europeo?

Per agevolare la libera circolazione sicura dei cittadini nell’UE durante la pandemia di COVID-19, il 17 marzo 2021 la Commissione europea ha presentato una proposta intesa a creare “Certificati Verdi“, che saranno validi in tutti gli Stati membri dell’UE.

Questo Green Pass sarà in formato digitale e/o cartaceo, sarà dotato di un codice QR con tutte le informazioni essenziali e attesterà che una persona:

  • è stata vaccinata contro il Covid-19;
  • ha ottenuto un risultato negativo al test;
  • è guarita dal Covid-19.
green pass certificate

Come ottenere il Green Pass?

Le autorità nazionali sono responsabili del rilascio gratuito del certificato verde europeo, che sarà sia nella lingua nazionale che in inglese. Potrebbe, ad esempio, essere rilasciato dagli ospedali, dai centri di test o dalle autorità sanitarie. Il Green pass fornirà una prova che una persona ha ricevuto tutte le dosi necessarie di uno dei vaccini autorizzati dall’Agenzia Europea per i Medicinali (EMA).

In ogni caso, il vaccino non costituirà un prerequisito per la libera circolazione, che costituisce un diritto fondamentale nell’UE. Il Green Pass offre agli Stati membri l’opportunità di adeguare le restrizioni agli spostamenti in vigore e di tenere in conto lo stato delle persone rispetto al Covid-19 per agevolare i viaggi. Infatti, il Green Pass europeo può anche fornire prova dei risultati dei test, che spesso sono richiesti nell’ambito delle restrizioni sanitarie applicabili.

Il portale Re-open EU fornisce una panoramica sulla situazione sanitaria in ciascun Paese europeo, sulla base dei dati dell’European Centre for Disease Prevention and Control (ECDC). Sul portale si trovano anche informazioni sulle restrizioni agli spostamenti in vigore, compresi l’obbligo di effettuare test per il Covid-19 e i periodi di quarantena obbligatori.

Questo strumento può aiutarti a pianificare le tue vacanze in Europa in sicurezza. I dati sono aggiornati con frequenza e disponibili in 24 lingue.

vaccine covid-19 travel certificate

Il Green Pass tutela la privacy e la protezione dei dati?

Il Green Pass europeo conterrà informazioni fondamentali necessarie quali nome, data di nascita, data di rilascio, informazioni pertinenti su vaccino/test/guarigione e identificativo unico. Tutti i dati sanitari non potranno essere conservati dai Paesi ospitanti ma soltanto nello Stato membro che ha rilasciato il certificato.

A fini di verifica, vengono controllate solo la validità e l’autenticità del certificato, controllando da chi è stato rilasciato e firmato. Infatti, ogni organismo autorizzato a rilasciare i certificati (ospedali, centri di test, autorità sanitarie, ecc.) ha la propria chiave di firma digitale. Tutte le chiavi di firma sono conservate in una banca dati protetta in ciascun Paese.

green pass travel certificate protects privacy

Assicurati che vada tutto per il verso giusto, anche quando qualcosa va storto

Prenota e ospita in sicurezza, con i nostri 100% Refundable Bookings.
Scopri come!

Seguici su

Fairbnb.coop Logo

Perché Fair?

Come funziona:
Con noi l'Host non paga nulla,
il Guest non spende di più
ma i vantaggi vanno a tutta la comunità.

Infatti il 50% della nostra commissione viene donato ad un progetto sociale della comunità in cui si reca il viaggiatore

Questo è quello che noi chiamiamo
Community Powered Tourism.

Vuoi saperne di più?

Argomenti

0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x