Viaggi e turismo nel 2021: la proposta di Fairbnb.coop

12_Gen_2021Get involved, Overtourism, Visione

La pandemia ci offre una possibilità unica per rompere gli schemi. Non vogliamo tornare al passato, perché il problema è il passato. Business as usual non è un’opzione. Il turismo rigenerativo può invece essere una soluzione per gli anni e per il mondo a venire: costruiamo insieme un futuro diverso!

Il 2020 è stato l’anno del Covid-19: una tragedia per l’umanità, con un impatto diretto su comunità devastate dal dolore e sui lavoratori che hanno perso il lavoro. Nel settore viaggi e turismo, in particolare, in un anno circa 120 milioni di persone hanno perso il posto, secondo le stime dell’OMT. Le economie basate sul turismo, con poca o nessuna diversificazione delle attività, sono crollate: si sono messe tutte le uova nello stesso paniere, e adesso la frittata è fatta.

La pandemia ha nettamente rivelato le falle nel modello di business del settore viaggi e turismo, ma ci offre ora un’opportunità. Resettato il passato, c’è la possibilità di ripensare e correggere il corso della storia, di affrontare le gravi questioni aperte in campo sociale e ambientale. Questa crisi può essere il momento giusto per ripensare le strategie del settore viaggi e turismo e per sviluppare un modello in grado di preservare l’ambiente, la cultura e la vita stessa delle persone. Nel 2021, l’urgenza di innovare in direzione della sostenibilità è ancora più urgente.

Travel and tourism in 2021

Come viaggi e turismo possono centrare i 17 Obiettivi

Noi di Fairbnb.coop pensiamo che un modello di turismo rigenerativo basato sulla comunità possa essere una soluzione coerente con molti dei 17 SDGs, gli Obiettivi di Sviluppo Sostenibile fissati dalle Nazioni Unite nell’Agenda 2030. E non siamo i soli. Nel libro bianco “Accelerating travel innovation after Coronavirus”, pubblicato da Euromonitor International nel Novembre 2020, agli enti nazionali del turismo viene chiesto di adottare un approccio di sistema che metta le comunità al centro e abbia un impatto positivo netto e riparatore:

Sarà fondamentale tenere conto dei costi reali della domanda turistica in termini di acqua, rifiuti, energia, biodiversità, provenienza del cibo e inquinamento, insieme all’impegno della comunità, al valore economico e alla creazione di posti di lavoro. Stabilire il vero valore e i vantaggi del turismo richiede un approccio olistico.
Caroline Bremner, Responsabile della ricerca sui viaggi, Euromonitor International

Come buone pratiche per riformulare il paradigma del turismo, si citano due esperienze in Europa: quella di Amsterdam, che ha annunciato nel 2020 la sua intenzione di utilizzare il modello dell’Economia della Ciambella proposto da Kate Raworth, e quella delle Fiandre, che ha scelto il modello di turismo rigenerativo introdotto da Anna Pollock:

Il turismo rigenerativo è più audace e stimolante. Non mira soltanto a fare meno danni, ma ad andare oltre e a ripristinare il danno che il nostro sistema ha già fatto al mondo naturale, e a utilizzare i principi della natura per creare le condizioni che consentano alla vita di prosperare. Considera gli interi e non le parti, ed è un modo molto diverso di guardare il mondo.
Anna Pollock, Fondatrice,

travel and tourism in 2021

Il turismo rigenerativo: la nostra proposta per il futuro

Fairbnb.coop propone per il settore viaggi e turismo un modello che si differenzia dal passato per i suoi valori e le sue pratiche di governance democratica, oltre che per una corretta condivisione del valore creato. Questi sono i nostri principali obiettivi:

  • Prima le persone e NON prima il profitto;
  • Incoraggiare un turismo sostenibile, attento al rispetto dell’ambiente, che si contrappone a quello di massa e, quindi, all’Overtourism;
  • Includere le comunità locali nella governance del settore viaggi e turismo;
  • Mantenere il valore delle bellezze naturali e della ricchezza culturale nei territori;
  • Proteggere gli ecosistemi non incoraggiando la sovrapproduzione economica, a beneficio delle generazioni a venire;
  • Sostenere progetti sociali, a beneficio delle comunità locali;
  • Valorizzare le buone pratiche di sostenibilità degli host attraverso la creazione di reti come quella avviata in Italia grazie alla partnership con Next;
  • Promuovere il turismo di prossimità e l’economia circolare;
    Rafforzare il mutualismo all’interno della rete del movimento cooperativo di cui facciamo parte.

Il nostro modello di turismo sostenibile e rigenerativo è replicabile ovunque nel mondo perché non promana dall’alto, bensì è il frutto di regole e metodi stabiliti dalle stesse comunità che ne beneficiano. La piattaforma Fairbnb.coop è semplicemente uno strumento tecnologico a disposizione di coloro che vogliono un cambiamento là dove vivono, là dove viaggiano.

Assicurati che vada tutto per il verso giusto, anche quando qualcosa va storto

Prenota e ospita in sicurezza, con i nostri 100% Refundable Bookings.
Scopri come!

Seguici su

Fairbnb.coop Logo

Perché Fair?

Come funziona:
Con noi l'Host non paga nulla,
il Guest non spende di più
ma i vantaggi vanno a tutta la comunità.

Infatti il 50% della nostra commissione viene donato ad un progetto sociale della comunità in cui si reca il viaggiatore

Questo è quello che noi chiamiamo
Community Powered Tourism.

Vuoi saperne di più?

Related Posts

Argomenti

1
0
Would love your thoughts, please comment.x
()
x