Camminare in città: 8 mete in Europa da vivere a piedi

10_Ott_2020Destinazioni, Visione

Camminare non è soltanto la modalità maggiormente sostenibile di mobilità urbana, ma anche il modo migliore per scoprire i segreti di una città e di assaporarne l’atmosfera.

Andare a piedi è vantaggioso sotto numerosi punti di vista: aumenta le occasioni di socialità, diminuisce il peso economico e l’impatto ambientale degli spostamenti, aiuta a stare in forma e permette di visitare anche gli angoli più nascosti di una destinazione. Ecco 8 città europee a misura di pedone: indossa un paio di scarpe comode per scoprirle passo dopo passo, conoscendo in profondità luoghi e persone.

 

Camminare a Venezia

City walking in Venice

Tra le “città da camminare” la posizione d’onore spetta a Venezia, che con i suoi canali è per natura integralmente senza auto. Al posto dei veicoli a quattro ruote, per gli spostamenti veloci Venezia offre battelli e gondole ma, se non si ha fretta e si vogliono scoprire gli angoli più affascinanti dei Sestieri veneziani, è bene muoversi a i piedi. Perché Venezia non è solo Piazza San Marco, ma un dedalo di calli, ponti e piazzette ricche di bellezze architettoniche e dense di originali botteghe.

 

Camminare ad Amsterdam

Camminare e pedalare ad Amsterdam

Amsterdam è considerata la Venezia del Nord: per coglierne il fascino unico costeggia uno dei canali che si sviluppano a ferro di cavallo per oltre 100 chilometri intorno alla storica Piazza Dam e al barocco Palazzo Reale che vi si affaccia. Potrai così ammirare splendidi edifici monumentali in stile rinascimentale, visitare musei di fama internazionale e approfittare di innumerevoli opportunità di svago. Ti consigliamo però di non camminare sulle piste ciclabili: intralciare il traffico delle biciclette potrebbe farti rischiare l’incolumità. smile

Camminare a Barcellona

city walking in Barcelona

Un’altra città europea adatta per lunghe passeggiate è Barcellona. Intorno alla Rambla, cuore pulsante della metropoli catalana, si estende un’ampia zona pedonale che consente di camminare in sicurezza dalla spiaggia di Barceloneta fino a Plaza de Cataluña passando tra innumerevoli punti di interesse turistico, negozi, ristoranti e artisti di strada. A piedi si può raggiungere il Barrio Gotico, dove si trovano moltissime chiese e monumenti storici, e si può godere al meglio di svariate opportunità culturali e occasioni di svago.

 

Camminare a Marsiglia

Mucem in Marseille
 

Il Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo (Mucem) a Marsiglia

Il centro nevralgico di Marsiglia è il Porto Vecchio: tra le pittoresche case colorate che lo circondano ti aspettano ottimi ristoranti dove gustare pesci e frutti di mare freschissimi. Per cogliere il carattere cosmopolita della città, non perdere la visita del Museo delle Civiltà dell’Europa e del Mediterraneo, situato all’imboccatura settentrionale dell’insenatura portuale. Poco più a nord si estende Le Panier, l’area più antica di Marsiglia, dove è nato Jean-Claude Izzo: camminando tra le ripide stradine di questo quartiere non solo ti sembrerà di rivivere le atmosfere dei suoi romanzi, ma potrai scoprire svariati locali tipici e apprezzare scorci unici.

 

Camminare a Bologna

city walking in Bologna

Intorno a Piazza Maggiore, cuore della città felsinea, si sviluppano circa 40 km di portici, accessibili anche ai disabili: passeggiando fra colonne e capitelli scoprirai passo dopo passo tutti gli angoli imperdibili di Bologna.
Imbocca il porticato che conduce al Colle della Guardia, che con i suoi 3.800 metri è il più lungo al mondo, per visitare il Santuario della Beata Vergine di San Luca, un luogo di culto mariano eretto a partire dal dodicesimo secolo.
Percorrendo il Sentiero dei Brégoli, un’antica mulattiera immersa nei boschi, potrai poi raggiungere il Parco Talon, un ampio polmone verde che si estende lungo la riva destra del fiume Reno: se vorrai fare un bagno rinfrescante avrai a disposizione le spiagge attrezzate del Lido di Casalecchio.

 

Camminare a Granada

Alhambra in Granada

Soltanto passeggiando potrai vivere fino in fondo le ricchissime culture e tradizioni di Granada. Concediti una camminata tra le case scavate in rocce di pietra bianca del quartiere di Sacromonte, o tra i cármenes, le tipiche abitazioni circondate da orti e giardini in fiore del quartiere arabo-medievale dell’Albaicín, dichiarato dall’Unesco patrimonio dell’umanità.
Porta poi i tuoi passi fino all’Alhambra, cittadella fortificata edificata sulla cima di una collina durante il periodo della dominazione araba, al Generalife, scenografico giardino reale ricco di fontane, corsi d’acqua, piante e fiori, e alla Cattedrale di Granada, splendido esempio dei diversi stili architettonici che convivono armoniosamente nella città: la struttura è gotica, la facciata principale è barocca mentre la cupola della cappella maggiore è rinascimentale.

 

Camminare a Genova

camminare a Genova

C’è un unico modo per cogliere l’anima di Genova: camminare a piedi lungo i caruggi del centro storico più esteso d’Europa e assaporarli con lentezza, come un abitante del posto. Passeggiando con il naso all’insù tra i pittoreschi vicoli di origine medioevale scoprirai autentici tesori architettonici, incontrerai antiche chiese e palazzi rinascimentali colmi di preziose opere d’arte, visiterai musei adatti a ogni tuo interesse e passione, raggiungerai il Porto Antico con il famoso Acquario di Genova e tante altre attrazioni per tutta la famiglia: le cose da fare e da vedere a Genova sono innumerevoli, soprattutto se le tue sono vacanze estive!

 

Camminare a Valencia

City walking in Valencia

Passeggiando per Valencia, la terza città più popolosa della Spagna, incontrerai numerose testimonianze delle diverse culture che nel corso dei secoli hanno dato splendore a questa regione, conferendole un fascino senza tempo. Per conoscere fino in fondo la Comunità Valenzana, organizza la tua vacanza in coincidenza delle Fallas, le celebrazioni dedicate a San Giuseppe che dall’1 al 19 marzo riempiono la città di maschere colorate e giochi pirotecnici, o di una delle altre feste popolari che animano la regione. Sei indeciso su quale itinerario seguire? Segui il consiglio del poeta spagnolo Antonio Machado:

Caminantes, no hay camino: se hace camino al andar.

 

Viaggiare sicuri con Refundable Bookings

city walking camminare

Fairbnb.coop ha potenziato i propri termini di rimborso con l’opzione REFUNDABLE BOOKINGS, grazie alla quale è nuovamente possibile programmare viaggi in sicurezza: se le tue vacanze saltano per un volo cancellato, un’emergenza sanitaria o una semplice malattia di un familiare, sarai rimborsato al 100% entro 4 giorni.

In più, l’Host riceverà quanto pattuito, come se tu fosse arrivato, e il progetto sociale sul territorio da te scelto otterrà comunque la sua quota di crowdfunding. Con REFUNDABLE BOOKINGS tutti sono al sicuro, in caso di problemi nessuno ci rimette e la comunità locale trae sempre beneficio dal modello di turismo sostenibile di Fairbnb.coop.

Prenota e ospita in sicurezza con Refundable Bookings

Vogliamo essere sicuri che tutto vada per il verso giusto, anche quando qualcosa fila storto.
Leggi di più su REFUNDABLE BOOKINGS

Seguici su

Fairbnb.coop Logo

Perché Fair?

Come funziona:
Con noi l'Host non paga nulla,
il Guest non spende di più
ma i vantaggi vanno a tutta la comunità.

Infatti il 50% della nostra commissione viene donato ad un progetto sociale della comunità in cui si reca il viaggiatore

Questo è quello che noi chiamiamo
Community Powered Tourism.

Vuoi saperne di più?

Related Posts

Argomenti

referral program